Solutions  

Malgrado le umili origini, CECOM oggi rappresenta un'eccellenza italiana nella meccanica di precisione. Una consistente parte del fatturato è data da enti di ricerca che trovano nell'azienda la cura e la sensibilità richieste nei confronti degli aspetti cruciali dei loro progetti.

Le collaborazioni tra CECOM e gli enti di ricerca sono tutt'altro che rare, e spesso portano l'azienda alla creazione di nuovi prodotti dopo la progettazione, realizzazione e collaudo di un prototipo, offrendo una risposta alla richieste spesso dinamiche di queste organizzazioni.

CECOM lega assieme l'esperienza proveniente da più di mezzo secolo di attività nel settore della meccanica all'ambizione di accettare nuove sfide, come la lavorazione di nuovi materiali, tolleranze strette e standard elevati.

Uno dei punti di forza dell'azienda è la comunicazione trasversale delle conoscenze.

 

Infatti, spesso CECOM propone soluzioni alternative alle richieste dei clienti, avvalendosi delle tecnologie maturate in altri campi, modificandone leggermente i parametri o i principi o semplicemente proponendole.

Un esempio di questo processo di comunicazione è il reparto di galvanica, nato 10 anni fa per eseguire la ramatura dei canali di raffreddamento di griglie di estrazione per ambito fusione nucleare. La tecnologia della deposizione galvanica è ora approdata anche nel settore delle camere di spinta dei motori aerospaziali, e oggi la CECOM ha una gamma di soluzioni di più ampio respiro da offrire ai clienti, tra cui la deposizione di Nichel per i motori a razzo a propellente liquido.

Il sistema qualità dell'azienda traccia tutte le specifiche ricevute dai clienti e provvede alla loro classificazione e registrazione per estendere il know-how.

Il dipartimento di Ricerca e Sviluppo è anche chiamato in causa per testare nuove tecnologie prima che la CECOM possa offrirle già a livello di preventivo per componenti con applicazioni speciali, e talvolta si occupa della produzione di documentazione necessaria a mettere gli impiegati ed i tecnici in condizioni di maneggiare e gestire tali tecnologie o i risultati dei progetti di ricerca approvati dalla direzione generale.